Esercizi per la mente: come combattere lo stress e  pensare positivo?

Più positivo sei e più sei apprezzato dalle altre persone. Ti sei mai chiesto come mai le persone positive sono circondate da tanta gente e riescono a coinvolgere con simpatia e semplicità?

Mal di testa

 

 

Perché con pensieri positivi in testa tutto risulta più facile e le azioni sono più convinte efficaci e performanti.

 

 

1)     Una delle vie più semplici per aumentare la vostra positività è quella di esprimere gratitudine.
Invece di pensare a ciò che non hai, devi essere cosciente e grato per ciò che hai nel presente e questo comporta un immediato rilascio della negatività alla quale potreste essere aggrappati senza neanche rendervene conto.
La gratitudine vi mette immediatamente in contatto con il sentimento dell’amore.  E dove risiede l’amore, la paura e le altre emozioni negative non riescono ad attecchire.
La migliore e più efficace via per avviare questo meccanismo nella vostra vita e di esprimere gratitudine ogni mattina.
Al risveglio, pensate a 5 cose per le quali siete grati, a cinque aspetti positivi della vostra vita, non importa quanto piccole o grandi siano queste cose, se siano valide solo per voi o riconoscibili universalmente.

busto ortopedico

 

2)    Scegli di vivere nel qui ed ora

E qui peccano in molti. (domani inizierò la dieta o smetterò di fumare).

Non ha senso  continuare a pensare com’è andata male 10 anni fa… oppure a cosa potrebbe succedere se va male tra 10 anni. Concentrarsi adesso solo sulle cose che possono andare bene.

 

3)    Capire che preoccuparsi e vivere nella paura è un enorme spreco di tempo.

A cosa serve vivere nella paura e nella preoccupazione che da un momento all’altro succeda qualcosa di brutto?
Se invece vivessi nell’ottica che tra poco succederà un evento magnifico?

Preoccuparsi vuol dire “occuparsi della situazione prima del tempo”, non ha senso, vivi il presente ora!

Preoccuparsi toglie una quantità enorme di energie che potresti incanalare per potenziare altre aree della tua vita, pensaci bene.

Rinomina la paura come qualcosa di non vero, come una reazione, e non come una realtà.

Ricollocala nella giusta dimensione, focalizzandoti su pensieri che ti distraggono o alleggeriscono.

Reindirizza le tue azioni verso qualcosa di divertente o gratificante.

Ripeti questi azioni più volte per cambiare il percorso che fai di solito e rimettere sulla giusta carreggiata il tuo cervello.

 

4)     Impara ad essere soddisfatto di quello che hai e di quello che sei.

Non significa evitare di crescere e migliorare rimanendo fermi.

Significa stabilire obbiettivi futuri auto motivanti per “sentirsi in viaggio, guardando alla tua vita come a qualcosa in evoluzione”.  Osservare il passato solo per capire gli errori commessi ed imparare da essi e, come conseguenza di tutto ciò: essere piena di gioia, sentirsi bene adesso e essere soddisfatto di quello che hai.

mal di testa

5)     Stabilisci l’obbiettivo da perseguire.

A cosa serve fissarsi un obbiettivo?

A sentirsi in viaggio, in fase di realizzazione, sai dove stai andando, non vaghi nell’oblio.  Bruttissimo non saper dove andare, girovagare sempre intorno mentre osservi tutti intorno che cambiano.

Quindi stabilisci l’obbiettivo in termine di positività, precisione, misurabilità ed incomincia a perseguirlo in piccole tappe fin da subito.

6)     Curare il tuo corpo.

Il tuo corpo reagisce positivamente all’amore e alle cure che gli riservi.

Con la chiropratica allevi stress e tensioni e liberi il tuo corpo di inutili fardelli (leggi dolori) in maniera del tutto naturale.

7) L’obbiettivo finale è la pace interiore con i seguenti sintomi:

Sanrocco chiropratica

Una tendenza a pensare e ad agire deliberatamente, anziché spinti dalle paure basate su esperienze passate.

-Una inconfondibile capacità di godersi ogni momento.

-Una perdita di interesse nel giudicare gli altri.

-Una perdita di interesse nella controversia.

-Una perdita di interesse nell’interpretare le azioni altrui.

-Una perdita di capacità di preoccuparsi.

-Frequenti, travolgenti episodi di apprezzamento.

-Sensazioni di connessione con gli altri e la natura.

-Frequenti attacchi di sorrisi di cuore.

-Una sempre maggiore sensibilità alle gentilezze ricevute ed un irresistibile bisogno di contraccambiarle.

Vedi anche articolo :

http://gabrielemalinverno.com/ridurre-lo-stress-il-potere-della-focalizzazione

http://mathieuvouillamoz.com/stress-stanchezza-come-ridurli

Print Friendly, PDF & Email